SCUOLA E POLITICHE EDUCATIVE

Edilizia scolastica

Per quanto attiene alla sede di via Verdi, è impegno della Lista Civica “Francesco Falconi Sindaco” disconoscere le scelte fin qui prese dalla precedente amministrazione, non supportate da un adeguato livello di indagine, procedendo ad un livello conoscitivo di indagine “LC” superiore a quanto eseguito negli studi di vulnerabilità.

In esito alle decisioni che adotterà la vigente amministrazione temporanea sui container e le somme impegnate in bilancio, questa Lista Civica si impegna a trovare una soluzione definitiva, verificando se ci sono le condizioni per la riattivazione a breve termine del plesso scolastico di Via Verdi e conseguente sgombero immediato dei containers di via Duca Degli Abruzzi.

Si avvierà in tempi rapidissimi un’analisi tecnico-economica e, nell’ambito del recente Decreto Scuola e dei poteri speciali attribuiti agli organi competenti, si valuterà una soluzione alternativa a quella esistente in cui far svolgere le attività didattiche, in nuovi e più confortevoli ambienti, prediligendo eventuali scelte di bioedilizia a basso impatto energetico, valutando altresì la possibilità di avvalersi dei poteri commissariali previsti all’art. 7-ter del suddetto Decreto, se necessario.

Quindi, se come è prevedibile, il plesso di Via Verdi non sarà ancora disponibile per l’inizio del nuovo anno scolastico 2021/2022, sarà predisposta una soluzione in bioedilizia (non moduli ma propriamente una scuola), che oltre a risolvere il problema containers, potrà essere utilizzato in seguito come struttura “jolly” per eventuali criticità che dovessero essere rilevate per gli altri plessi scolastici cittadini, e per la loro necessaria manutenzione.

Durante il mandato, si darà impulso a verifiche più approfondite di sicurezza statica, analisi della vulnerabilità sismica, compresa l’esecuzione delle prove di carico, da effettuare sugli edifici attivi.


Politiche educative

Investire sulla scuola vuol dire investire sul futuro. Dobbiamo porci l’obiettivo di realizzare una scuola pubblica di qualità, aperta alle nuove tecnologie e realizzata in ambienti idonei, che siano luogo di incontro tra docenti, genitori e studenti.

In particolare, intendiamo favorire la realizzazione in ambito scolastico di progetti educativi, in collaborazione con le associazioni sportive, artistiche e culturali presenti nel nostro territorio con particolare attenzione a progetti in ordine all’educazione civica ed ambientale finalizzata alla acquisizione di conoscenze e strumenti atti a favorire la valorizzazione e la tutela del nostro bellissimo territorio.

A sostegno di tali iniziative intendiamo creare un coordinamento tra l’amministrazione comunale, gli enti pubblici sovracomunali e tutte le realtà associative portatrici di interessi e il sistema scolastico, pianificando le richieste di finanziamenti mediante i bandi promossi in ambito europeo, grazie al supporto dell’Ufficio Bandi comunale da istituire.